Pooh - 1977 Tour Poohlover

1977 Tour Poohlover

GENNAIO

28 - ... (località non disponibile, forse Pescara)
29 - Adria (Rovigo) - Teatro Comunale - Ore 17:00 / 21:00
30 - Valenza Po (Alessandria) - Dancing Valenza - Ore 17:00 / 21:00
31 - Belluno - Teatro Comunale - Ore 17:00 / 21:00

FEBBRAIO

1 - Bolzano - Teatro Cristallo - Ore 17:00 / 21:00
2 - Alto Coccato (Vicenza) - Dancing Boom - Ore 21:00
3 - Padova - Palasport - Ore 21:00
4 - Venezia - Teatro Malibran - Ore 17:00 / 21:00
5 - Legnago (Verona) - Dancing Play Time - Ore 21:00
6 - Buttrio - Udine - Dancing Love Story - Ore 17:00 / 21:00
7 - Milano - Teatro Lirico - Ore 17:00 / 21:00
8 - Torino - Teatro Nuovo - Ore 17:00 / 21:00
9 - Piumazzo (Modena) - Dancing Kiwi - Ore 21:00
10 - Città di Castello (Perugia) - Teatro Comunale - Ore 17:00 / 21:00
11 - Reggiolo (Reggio Emilia) - Dancing Due Stelle - Ore 21:00
12 - (Dato non disponibile)
13 - Sirmione (Brescia) - Kursaal - Ore 17:00 / 2:001
14 - Cantù (CO) - Palasport - Ore 21:00
15 - Riposo
16 - Scondia (Catania) - Teatro Metropoli . Ore 21:00
17 - Palermo - Teatro Biondo - Ore 17:00 / 21:00
18 - Catania - Teatro Ambasciatori - Ore 17:00 / 21:00
19 - Vittoria (Ragusa) - Teatro Golden Hall - Ore 21:00
20 - Santa Flavia (Palermo) - Dancing La Zagarella - Ore 21:00
24 - Varese - Palasport - Ore 21:00

In apertura = Gianni Togni

MARZO

09 - ... (località non disponibile) - Cinema Teatro Alfieri - Ore 17:00 / 21:00

In apertura = Gianni Togni

Inserzione

APRILE

Località e date non disponibili.

LUGLIO

15 - Forlì - Area fiera Festa dell’Unità
16 - San Mauro Mare (GO) -Geo Club
17 - Candia Lomellina (PV) - Dancing Pontesesia
18 - Bienate (MI) - Campo sportivo - Ore 20:00
(Data non disponibile) - Pachino (Siracusa) - Villaggio San Lorenzo - Inizio del concerto alle ore 23:00 per ritardo nel montaggio dell'attrezzatura.
19 - Lignano Sabbiadoro (VE) - Tenda circo
20 - Civitanova Marche
21 - Capistrello (AQ) - Campo sportivo
22 - Sottomarina di Chioggia (VE) - Shaker
23 - Occimiano (AL) - Il Castello
24 - Castellina in Chianti (SI) - Piazza
25 - Feltre (BL) - Arena Padri Canossiani
26 - Rimini - L’Altro Mondo
29 - Palinuro (SA) - Dancing Catsby
30 - Crotone (CZ) - Campo sportivo
31 - Salerno - Stadio Vestuti

Locandina concerto a Bienate

AGOSTO

01 - ... (località della Calabria)
02 - ... (località della Calabria)
04 - Capestrano (AQ) - Piazza
05 - Rimini - L’Altro Mondo
06 - Lignano Sabbiadoro (VE) - Tenda circo
07 - Marotta Fano (PS) - Dancing Gibi
08 - Riccione (RN) - La Baita
09 - San Benedetto del Tronto - Arena
10 - San Mauro Mare (FC) - Geo Club
11 - Pescara - Teatro Massimo
26 - ... (località non disponibile)

Scaletta del concerto tenuto a Pescara nel mese di gennaio

  • Strumentale
  • Voi che siete lì (embrione di "Rotolando respirando").
  • Parlato di Red Canzian che preannuncia l'uscita dell'album "Poohlover".
  • Parsifal
  • Gitano
  • Io e te per altri giorni
  • Parlato di Dodi.
  • Il primo giorno di libertà
  • Strumentale (embrione di "Il giorno prima").
  • Mediterraneo
  • Strumentale con traccia di "Sara nel sole".
  • Uno straniero venuto dal tempo
  • Parlato di Roby
  • Pierre
  • Noi due nel mondo e nell'anima
  • Nascerò con te
  • Strumentale "Kalimba" (embrione di "La gabbia").
  • Strumentale
  • Linda
  • Parlato di Stefano D'Orazio.
  • Padre del fuoco, padre del tuono, padre del nulla
  • Strumentale (embrione di "Fantastic fly").
  • Fantasia
  • Quando una lei va via
  • Come si fa
  • Fare, sfare, dire, indovinare
  • Strumentale di "Voi che siete lì" (embrione di "Rotolando respirando").

 

Locandina del tour del 1977

Scaletta del concerto tenuto a Palermo il 17.02.1977

  • Parlato: «In questo concerto presenteremo quasi tutti i brani del nostro album "Poohlover"».
  • Parsifal (strumentale)
  • Gitano
  • Io e te per altri giorni
  • Il primo giorno di libertà
  • Strumentale (embrione di "Il giorno prima").
  • Mediterraneo
  • Strumentale con traccia di "Sara nel sole".
  • Uno straniero venuto dal tempo
  • Pierre
  • Noi due nel mondo e nell'anima
  • Nascerò con te
  • La gabbia
  • Strumentale
  • Linda
  • Parlato di Stefano D'Orazio.
  • Padre del fuoco, padre del tuono, padre del nulla
  • Strumentale (embrione di "Fantastic fly").
  • Fantasia
  • Medley acustico
    Quando una lei va via
    La locanda
    Fare, sfare, dire, indovinare
  • Strumentale
  • Fantastic fly
  • Strumentale di "Voi che siete lì" (embrione di "Rotolando respirando").

 

Scaletta del concerto tenuto il 26.08.1977, località sconosciuta

  • Introduzione
  • Voi che siete lì (embrione di "Rotolando respirando").
  • Parlato: «Ciao a tutti quanti. Buonasera e grazie. Il concerto di stasera fa parte della tournèe estiva che è iniziata la metà di luglio e finisce alla metà di settembre. Il nostro nuovo album che uscirà a settembre assieme al 45 giri che presenteremo al Festivalbar, l'album si intitola "Rotolando Respirando"».
  • Parsifal
  • Gitano
  • Io e te per altri giorni
  • Pierre
  • Parlato: «Bene, grazie, e ora un brano dal nostro album "Poohlover" che parla di un di un personaggio che non consideriamo un emarginato ma semplicemente un uomo».
  • Noi due nel mondo e nell'anima
  • Nascerò con te
  • La gabbia
  • Linda
  • Padre del fuoco, padre del tuono, padre del nulla
  • Fantasia
  • Medley acustico
    Quando una lei va via
    La locanda
    Fare, sfare, dire, indovinare
  • Risveglio
  • Parlato: «Ciao a tutti, grazie, grazie a presto, ciao».
  • Strumentale di "Voi che siete lì" (embrione di "Rotolando respirando").

 

Rassegna stampa

10 marzo 1977 - Testata sconosciuta - "Noiosa perfezione", di F. G.

10 marzo 1977

Concerto dei Pooh, ieri sera all'Alfieri, il compito di aprire il concerto è stato del cantautore romano Gianni Togni che ha eseguito sei composizioni che andranno a far parte del suo primo LP.
Dopo una piccola pausa si è aperto il sipario ed è apparso la mastodontica strumentazione del complesso. Si è subito riversata sulla platea, gremita di giovanissimi, una valanga di sound a metà strada fra il classico e il rock.
La fusione di questi due generi è un po' la caratteristica del gruppo milanese, e forti di questa peculiarità i quattro componenti si sono divertiti a riproporre alcuni brani del loro ultimo long-playing, «Poohlover», accolti con molto entusiasmo dalla maggior parte dei presenti.
Questo entusiasmo è stato accompagnato da grida isteriche di moltissime ragazzine, quando i quattro hanno eseguito alcuni dei loro più grossi successi, da «Parsifal» a «Nascerò con te», da «Fantasia» a «Linda» e così via fino al «Primo giorno di libertà».
Sul concerto c'è poco da dire, soprattutto perché con una strumentazione del genere ci si sarebbe aspettato un tecnicismo esagerato, tesi avvalorata anche dalla perfetta scelta della produzione estremamente curata del disco «Poohlover» [...].

Aprile 1977 - Nuovo Sound - N. 4 - "Sosta vietata per i Pooh", di Susanna Suman

Aprile 1977 - Nuovo Sound - Sosta vietata per i Pooh     Aprile 1977 - Nuovo Sound - Sosta vietata per i Pooh     Aprile 1977 - Nuovo Sound - Sosta vietata per i Pooh     Aprile 1977 - Nuovo Sound - Sosta vietata per i Pooh

A seguito del loro primo esperimento di autoproduzione, andato felicemente in porto con 'Poohlover' e 'Linda', i Pooh si sono impegnati in una graduale e positiva evoluzione del loro nuovo corso, denso di esperienze profonde e misurate.
Undici anni di professionismo e di successi, attraversando i più critici cambiamenti nel costume e nel gusto musicale, non hanno intaccato la linea di base, frenando con oculatezza il desiderio del 'colpo di testa' dinanzi a nuove formule musicali.
Tecnicamente, i cambiamenti annunciati per 'Poolover', in quella sede quasi impercettibili, saranno potenziati nei nuovi lavori: cioè la riduzione se non addirittura la soppressione del supporto orchestrale per dare più spazio reale ai Pooh musicisti [...]: gradualmente, emerge la splendida chitarra di un Dodi Battaglia ancora troppo frenato per dare il meglio di sé, intuibile solo in concerto; si spostano anche i livelli di missaggio, che rendono più brillanti le ritmiche e le percussioni di Stefano D'Orazio, soprattutto le più 'dolci' come i suoi campanelli; in prima linea le voci, in riduzione i brani di atmosfera 'epica' [...] a favore di un sound più 'fresco' ed acustico.
Mai come in questo periodo il gruppo ha sentito la responsabilità di rappresentare il 'numero uno' per popolarità in Italia, e da questa constatazione, sottolineata dal massiccio successo nazionale, è scaturita l'intenzione di arricchire il proprio bagaglio culturale con l'esprienza estera, materialmente antieconomica, ma profondamente costruttiva per una costante evoluzione dello spirito musicale e della tecnica con la quale comunicare.
"Tutto è nato durante la nostra tournée americana: - raccontano i Pooh - dopo aver suonato lungo tutta la costa orientale ci hanno convocati alcuni produttori della CBS americana che si sono resi conto di avere a che fare con un gruppo ben diverso da quelli che di solito compiono tournée per gli emigrati, un gruppo con uno 'stage' e un'impronta che poteva reggere benissimo anche il confronto qa livello internazionale, e hanno voluto che incidessimo 'Linda' in inglese. In due giorni abbiamo imparato il nuovo testo e siamo entrati in sala d'incisione, dove si è occupato di noi lo stesso produttore di Eric Carmen, creatore di grossi successi... Sul retro di 'Linda' non avendo molto tempo per finire tutto, abbiamo scelto 'Mediterraneo', un brano strumentale che appare in 'Un po' del nostro tempo migliore' rimissato qui in Italia in funzione dell'esigenza USA e lo abbiamo spedito al produttore: in questa nuova versione entrambi i brani sono più marcati sia nella ritmica che nell'impasto delle voci, e il supporto orchestrale è stato ridotto ai minimi termini. La ottima accoglienza fatta a questo 45 giri ci ha convinti a realizzare un LP in inglese, diretto al mercato europeo e che segua un po' quei canoni: l'uscita è prevista prima dell'estate, o al massimo immediatamente dopo con un produttore americano, un musicista eccezionale con il quale abbiamo scelto i pezzi della nostra produzione da tre o quattro anni a questa parte che maggiormente possono essere indicati per il mercato europeo".
La tournée teatrale dei Pooh in Italia è partita il 28 di gennaio e, dopo un'interruzione di cinque giorni, proseguirà fino alla metà di aprile. Durante la pausa, oltre a provvedere alla sostituzione e riparazione degli strumenti danneggiati nel pauroso incidente stradale che ha distrutto il gigantesco TIR che li trasportava, i Pooh sono riusciti a trovare il tempo di comporre e realizzare una colonna sonora per un telefilm, 'La gabbia', in onda i primi di aprile: un'ora e mezza di musica in cui vengono messe a frutto le nuove sonorità degli eccezionali strumenti acquistati negli Stati Uniti, e dalla quale sarà tratto un 45 giri ('La gabbia' e 'Risveglio') al di fuori della normale produzione dei Pooh, due brani strumentali dai suoni particolarissimi.
Intanto la tournée ha battuto tutti i record d'incasso, ottenendo l'approvazione della critica e costringendo il gruppo ad esibirsi in due spettacoli al giorno.
Le scenografie, completamente rinnovate, hanno abbandonato il candore degli scorsi anni per virare sui toni dell'acciaio e sulla luminosità dei toni metallizzati: tra le novità, esplosione di magnesio, effetto-neve, un enorme disco che, mimetizzato sullo sfondo, cambia improvvisamente colore, e un braciere che esplode nel momento culminante di 'Padre del fuoco, padre del tuono padre del nulla', oltre al particolare aspetto degli strumenti, troppi e troppo nuovi per poterli descrivere tutti in questa sede, soprattutto per le sonorità inaspettate che ne escono (il rarissimo polimoog di Roby, ad esempio, o il talk-box di Dodi, o la particolarissima batteria di Stefano, del tipo usato da Billy Cobham, pedaliere, flauti, ecc., usati durante il concerto per rinnovare il suono in maniera davvero positiva).
"Aver lavorato con questi favolosi strumenti a disposizione - commentano i Pooh - ci ha convinti a rinunciare all'orchestra nel prossimo LP italiano, così come ne possiamo fare a meno dal vivo tra l'altro con un miglior risultato. Con questa soluzione, avremo finalmente modo di curare personalmente ed esclusivamente i nostri arrangiamenti. Finita la tournée, infatti, ci ritireremo a comporre e montare i nuovi pezzi che costituiscono il secondo LP prodotto da noi, che incideremo in giugno e che uscirà tra settembre e ottobre insieme ad un nuovo 45 giri. Contemporaneamente, al termine della tournée estiva italiana, dovremo decidere se tornare nei paesi dell'Est, in cui abbiamo iniziato un discorso molto interessante, o se stabilirci per quattro o cinque mesi in America; sembra comunque sicura, sempre il disco 'europeo' raggiunge il suo fine, una lunga tournée attraverso l'Europa. Insomma, dalla fine dell'estate a tutto febbraio 1978 ci dedicheremo comunque completamente all'estero".