Pooh - Bikini Beat / Quello che non sai

Bikini Beat / Quello che non sai (Rag doll)
Lato B

Lato A e lato B della copertina.

Dati

  • Titolo = Bikini Beat / Quello che non sai (Rag doll)
  • Data matrici = 29 aprile 1966
  • Versione = Singolo vinile 45 giri
  • Editore e codice = Vedette VVN 33114
  • Matrice lato A = 4957 NP
  • Matrice lato B = 4598 NP
  • Tipo audio = Mono
  • Produttore = Francesco Anselmo
  • Arrangiamenti = Pooh
  • Seconda edizione = Vedette VVN 33114
  • Versione jukebox = Vedette VVN 33114

Formazione

  • Mauro Bertoli = voce e chitarre
  • Gilberto Faggioli = voce e basso
  • Bob Gillot = voce e tastiere
  • Mario Goretti = voce e chitarre
  • Valerio Negrini = voce, batteria e percussioni

Bikini Beat

  • Testo: Armando “Pantros” Sciascia (*)
  • Musica: Armando "H. Tical" Sciascia (*)
  • Voci soliste: Mauro Bertoli, Valerio Negrini
  • Timing: 2:00 ca.

D'inverno ballano lo shake
d'estate sulla spiaggia con noi
le nostre ragazze ci parlano d´amore
non con i fiori, non con i sospiri
ma con un linguaggio beat
coi loro bikini beat
È la generazione beat
che vince contro tutti voi
le nostre ragazze conoscono soltanto
le nostre canzoni, le nostre illusioni
e il loro linguaggio beat
e i loro bikini beat
D´inverno ballano lo shake
d´estate sulla spiaggia con noi
le nostre ragazze ci parlano d´amore
non con i fiori, non con i sospiri
ma con un linguaggio beat
coi loro bikini beat
È la generazione beat
che vince contro tutti voi
le nostre ragazze conoscono soltanto
le nostre canzoni, le nostre illusioni
e il loro linguaggio beat
e i loro bikini beat
Bi-bi-bikini beat…

Note sulla canzone

Editore: Eliseo Edizioni Musicali
(*) La canzone è stata in realtà composta (testo e musica) da Valerio Negrini. Nell'archivio SIAE risulta ancora come autore Armando Sciascia, probabilmente perchè non "riscattata" successivamente dal reale autore.

Questa canzone trae le sue origini dal jingle composto per il "Carosello" di una ditta di prodotti di bellezza per il suo lancio della linea di rossetti chiamata Bikini Beat. L'iniziativa però non giunse a buon fine, così Valerio Negrini rielaborò quanto composto ricavandone il brano per un nuovo 45 giri.
Il brano è stato pubblicato successivamente su alcune delle innumerevoli ristampe non ufficiali della produzione del periodo Vedette (1966/1970).

La canzone orginale è in tonalità di MI maggiore.
Accordi: http://wikitesti.com/index.php/Bikin_beat

Per ascoltare il brano su Youtube: http://www.youtube.com/watch?v=wZYTE3Xx5aU&feature=plcp

Quello che non sai (Rag doll)

  • Testo: Bob Crewe
  • Musica: Bob Gaudio
  • Testo italiano: Antonietta De Simone
  • Voce solista: Mauro Bertoli
  • Timing: 2:51 ca.

Piangerai
perché nessuno al mondo mai ti capirà
capirai
infine che non ha più scopo la pietà
Quel che tu non sai
quel che tu non sai
è che al mondo c'è
c'è chi piange per te
Pregherai
perché nessuno al mondo possa ricordar
che ci sei
perché nessuno debba ridere di te
Quel che tu non sai
quel che tu non sai
è che al mondo c'è
c'è chi ama te

Note sulla canzone

Editore: Saturday Music Inc. & Gavadima Music Inc. – EMI Music Publications Italia.
La canzone è presente nell'archivio SIAE con il titolo originale e non è menzionato l'editore italiano, pertanto i dati riportati sono stati desunti dallo spartito originale.

Nel 2010, la stazione radio WCBS-FM di New York City ha classificato, in base ai voti dei suoi ascoltatori, "Rag Doll" dei Four Seasons come la canzone numero uno di tutti i tempi.
"Quello che non sai" ne è la versione italiana. "Rag Doll" (Bambola di pezza) è stata scritta da Bob Crewe e Bob Gaudio ed è stata portata al successo dal quartetto statunitense che la pubblicò come singolo nel 1964, raggiungendo la vetta della Billboard Hot 100 il 18 luglio 1964 e rimanendovi in cima per due settimane.
Bob Gaudio racconta che la canzone fu ispiratagli da una ragazza dal viso sporco che pulì il parabrezza della sua auto e a cui lui, non avendo nichelini ma solo banconote nel suo portafogli, diede un biglietto da venti dollari; lo stupore della ragazza gli rimase impresso e scrisse la canzone non appena arrivato allo studio di registrazione, con qualche piccola modifica aggiuntavi da Crewe.
Nel 1967 fu un successo anche per la band inglese dei Tremeloes nella UK Singles Chart.
La canzone è stata successivamente pubblicata, oltre che su innumerevoli ristampe non ufficiali della produzione del periodo Vedette (1966/1970), su:

La canzone originale è in tonalità di SI maggiore(Lo spartito è in tonalità di DO maggiore).
Accordi: http://wikitesti.com/index.php/Quello_che_non_sai

Per ascoltare il brano su Youtube: http://www.youtube.com/watch?v=4VwWDMHmmz0

Commenti sulla canzone

Roby Facchinetti

«Quando mi hanno proposto di entrare nei Pooh, conoscevo il loro nome ma molto poco la loro musica. Il giorno dopo esserci parlati, Mauro Bertoli, il primo chitarrista, mi portò a casa di sua nonna per farmi sentire le loro canzoni. Il primo brano che mi fece ascoltare fu proprio Quello che non sai. Io non lo conoscevo assolutamente, ma lo trovai di grande effetto… ogni volta che lo riascolto mi viene in mente quel momento: è stato l’incontro che mi ha cambiato la vita».

Dodi Battaglia

«Ricordo che questa canzone la ballavo su una terrazza di Misano Adriatico due anni prima di entrare nei Pooh».

Valerio Negrini

«Piangerai!...
Spàrati anche se ti prende la nostalgia dell'amore tuo mentre per la pagnotta devi suonare tutte le sere fino alle tre,
shu-a-uuh... quattrocento chilometri lontano da lei, nell'estate senza una lira del millenovecentosessantasette dopocristo, quando tutti vendono dischi tranne te; tutti sono abbronzati tranne te e tutti sanno della tua bella quel che tu non sai...
Il contratto non prevede licenze sentimentali, il furgone con la scritta è bene comune e non si tocca. Prenda pure i treni della notte chi non può farne a meno, basta che torni in tempo. Ore otto di un eroico mattino, bar della stazione terminale di Milano, aspettare ai bordi di un caffè l'ora in cui un certo babbo nemico dei musicanti esca di casa, perchè nessuno al mondo possa ricordar che ci sei...
Ore nove: catturato taxi nero con la riga verde; in cambio di buona parte del tuo denaro, ti avrebbe portato dove il tuo cuore voleva.
Capirai infine che non ha più scopo la pietà!...
La signora sulle scale sembrava un dobermann in ciabatte. Quella disgraziata di sua figlia è scappata coi figli dei fiori, quegli sporcaccioni e senzadio; l'hai ritrovata vestita da squaw fuori dal Piper quando ormai mancava meno di un'ora al maledetto treno del ritorno. Ti sei sentito come un coniglio nella polenta.
Forse al mondo c'è, c'è chi ama te, ma lei ti guardava con la faccia da tonno. Hai dovuto pagare da bere a tre straccioni originali inglesi e a un hippy di Modena perchè nessuno debba ridere di te, prima di ripartire da solo.
Pianura padana, esterno giorno: il musicista sull'espresso del Levante dorme in piedi. Dorme perchè da due giorni non lo fa; in piedi perchè oggi è Ferragosto. I colleghi riposatissimi e sessualmente realizzati lo aspettano implacabili al mare, dove le chitarre si scordano con l'umidità e le zanzare si ubriacano sui tedeschi e si schiantano sulle pelli della batteria.
Shu-a-uuh, pregherai... Si, anche di scampare alle piattole.
Quel che tu non sai è che la pena d'amore che scotenna il tuo cuore beat è nulla in confronto al dolore lancinante che conoscerai fra pochi minuti addormentandoti veramente in piedi nel corridoio del rapido per Rimini, quando le ginocchia ti si piegheranno per un attimo e sbatterai il mento sul maniglione di ferro del finestrino.
Shu-a-uuh...».
(Le Guerre Poohike (2) - continua in Piccola Katy)

Note sul singolo

Seconda edizione

Etichetta: Vedette VVN 33114
Formato: Vinile 45 giri
Pubblicazione: 1966
Tracce: Lato A "Bikini Beat" - Lato B "Quello che non sai (Rag doll)"

Esistono due versioni di questo singolo. La seconda, stampata in una tiratura più limitata e con il retro della copertina diverso, riproduce una foto con la formazione successiva in cui Gilberto Faggioli e Bob Gillot sono stati sostituiti da Riccardo Fogli e Roby Facchinetti, avvicendamento avvenuto dopo la prima pubblicazione del singolo.

Lato A    Lato B

Versione per il jukebox

Etichetta: Vedette VVN 33114
Formato: Vinile 45 giri, versione promozionale
Pubblicazione: 1966
Tracce: Lato A "Bikini Beat" - Lato B "Quello che non sai (Rag doll)"

Spartito di "Quello che non sai"

Spartito

Inserti pubblicitari comparsi sulle riviste

Pubblicità

Pubblicità