Pooh - Dodi Battaglia

Dodi Battaglia - Chitarre e voce

Dodi Battaglia

1968 = Pooh

Donato Battaglia è nato a Bologna nel quartiere Mazzini, l'1 giugno 1951, è un chitarrista, un compositore ed un cantante.
Figlio di una famiglia di musicisti, Dodi aveva un nonno che suonava il mandolino ed il pianoforte, uno zio era un chitarrista ed il padre suonava il violino. A 5 anni Battaglia cominciò a studiare la fisarmonica presso una scuola di musica che frequentò fino ai 12, per poi passare alla chitarra a 13 anni.
La frequentazione dei ritrovi musicali di Bologna diede modo a Donato di entrare a far parte di alcuni gruppi, tra i quali I Rigidi, Meteors (gruppo spalla di Gianni Morandi), I Judas, rivali dei Jaguars di Valerio Negrini.
Nel 1968 a soli17 anni, a Battaglia venne proposto da Negrini di entrare nei Pooh, andando così a sostituire Mario Goretti e facendo Il suo debutto interpretando il singolo "Buonanotte Penny".
Battaglia ha contribuito all'interno del gruppo non solo come musicista e cantante, ma anche come compositore a partire dall'album "Alessandra" del 1972: sue sono "Io in una storia" e "Via lei, via io".
Nel 1976 lo pseudonimo fino ad allora usato, Dody, muta nel definitivo Dodi.
Nel corso del tour invernale di "Buona fortuna" del 1981, Battaglia si vide assegnare dal giornale tedesco Die Zeitung il premio come miglior chitarrista europeo.
Del 1985 è il primo album da solista, intitolato "Più in alto che c'è!?".
Un altro premio giunse nel 1986 ad opera della rivista tedesca Stern: miglior chitarrista europeo del mese; nello stesso anno anche la critica italiana gli conferì il premio come miglior chitarrista Italiano e il Presidente della Repubblica, Francesco Cossiga, gli assegnò titolo di Cavaliere della Repubblica Italiana.
Nel 1989 a Cortina formò con la collaborazione di Zucchero, Maurizio Vandelli, Fio Zanotti, Michele Torpedine e Umbi Maggi il gruppo Adelmo e i suoi Sorapis, con i quali pubblicò nel 1993 l'album "Walzer d’un blues".
Del 13 giugno 2003 è il secondo album solista e completamente strumentale "D'Assolo".
Nel 2009 ha pubblicato il suo metodo per chitarra Dodi Battaglia, in cui viene spiegato nei dettagli il suo modo d’intendere la musica e di comunicare con una chitarra, mentre ne, 2010 ha partecipato al Festival di Sanremo supportando i Sonohra.
Dodi Battaglia ha suonato e composto anche per altri artisti, come ad esempio Vasco Rossi, Gino Paoli, Enrico Ruggeri, Raf, Mia Martini, Giorgio Faletti, Fiorellino, Al Di Meola. Ha collaborato con Eric Clapton, Sting, Tommy Emmanuel, Steve Vai.
Con la prima moglie Louise, Battaglia ha avuto le figlie Sara (1975) e Serena (1977). Con Loretta Lanfredi ha avuto Daniele (1981). Con la seconda moglie Alessandra Merluzzi non ha avuto figli. Dalla terza moglie Paola Toeschi ha avuto Sofia (2005).
Battaglia è appassionato di automobilismo ed ha corso per venti anni nella categoria turismo - velocità in circuito con Giorgio Faletti, ottenendo alcune vittorie e pole positions. È inoltre un grande collezionista di chitarre: ne possiede circa cinquanta e sia la Fender che la Maton hanno realizzato una chitarra secondo le sue specifiche indicazioni.

Pagina in allestimento.

Sul Web

Album

  • Dodi Battaglia - Più in alto che c'è!? - Album, 25.02.1985
  • Dodi Battaglia - Più in alto che c'è / Ciao amore buon appetito - 45 giri - CGD 10606 - 1986
  • Adelmo e i suoi Sorapis - Walzer d'un Blues - Album, 1993
  • Dodi Battaglia - D'Assolo - CD, 13.06.2003
  • Dodi Battaglia e Tommy Emmanuel - Dov'è andata la musica - Più In Alto / Artist First ‎– 95453455-2 - 07.04.2015

 

Più in alto che c'è!?    Walzer d'un Blues    D'Assolo    Dov'è andata la musica

Collaborazioni

  • 1975 - Alice, "La mia poca grande età ", CBS 69153 = Suona le chitarre acustica ed elettrica in tutti i brani. Firma la musica del brano "Una giornata con mio padre", Stefano D'Orazio è autore del testo.
  • 1982 - Delia Gualtiero, "Delia Gualtiero" = Suona la chitarra nei brani "Per restare qui", "Fuoco", "Donne al tramonto".
  • 15.03.1982 - Gianni Togni, "Bollettino Dei Naviganti" = I Pooh cantano nel brano "Saremo noi".
  • 1984 - Vasco Rossi, "Va bene, va bene così" = Suona la chitarra nel brano "Va bene, va bene così".
  • 22.05.1985 - Vasco Rossi, "Cosa Succede In Città" = Nel brano "Toffee" suona le chitarre elettriche ed acustiche.
  • 1986 - Gino Paoli, "Cosa farò da grande" = Suona la chitarra nei brani "Io ci sarò", "Cosa farò da grande", "Io che so l'inglese".
  • 1987 - Zucchero Fornaciari, "Blues" = Ringraziamento a Dodi Battaglia.
  • 1987 - Riccardo Fogli, "Le infinite vie del cuore" = I Pooh duettano con Fogli nel brano "Giorni cantati".
  • 1987 - Lena Biolcati, "Ballerina" = Firma la musiche dei brani "Uomo di una notte", "Eclissi di cuore". Suona la chitarra nei brani "Ballerina", "Uomo di una notte", "Luna cometa", "Quando verranno a cercare...", "Vita mia", "Comme ci comme ca", "Eclissi di cuore", "L'Italia dei buoni", "Vivi", "Pensieri e parole", i testi sono di Stefano D'Orazio.
  • 1989 - Sidney, [titolo non disponibile] = Firma la musica e suona la chitarra nel brano "Rosalita".
  • 1987 - Lena Biolcati, "Vita mia" = Firma un brano.
  • 1989 - Lena Biolcati, "La luna nel cortile" = Firma la musica e suona la chitarra nel brano "Notte bambina", il testo è di Stefano D'Orazio.
  • 1989 - Enrico Ruggeri, "Contatti" = Nei brani "Che temperamento", "La ragione e l'avventura" suona le chitarre.
  • 19.11.1989 - Massimo Ranieri, "Un giorno bellissimo" = Firma la musica e suona la chitarra nel brano "Cattivi pensieri", il testo è di Valerio Negrini.
  • 1990 - Mia Martini, "La mia razza" = Firma la musica e suona la chitarra nel brano "Domani più su".
  • 1991 - Marco Masini, "Malinconoia" = Ringraziamenti a Dodi Battaglia e Roby Facchinetti.
  • 21.02.1991 - Fiorella Pierobon, "L'Affascinante Gioco Della Seduzione" - Suona il mandolino in tutti i brani.
  • 1993 - Irene Fargo, "Labirinti Del Cuore" - Firma la musica e suona la chitarra nel brano "Io ti vedo", Valerio Negrini firma il testo.
  • 1993 - Adelmo e i suoi Sorapis, Walzer d'un Blues - Suona la chitarra e canta nei brani "Antifona", "E così viene Natale", "Un giorno che piove", "Walzer d'un blues", "A volte nevica a giugno", "Careoche (diamoci le mani)", "Con questi chiari di luna", "A son fortissimo... canta Fio", "Ballantime mood", "Mai-a-letto".
  • 1994 - Mia Martini, "La musica che mi gira intorno" = Suona la chitarra nel brano "Dillo alla luna".
  • 1995 - Lorella Cuccarini, "Voglia di fare" = Firma la musica e suona la chitarra nel brano "Solo con te".
  • 1996 - Chitarre d'Italia, "Fatto per un mondo migliore" = Suona la chitarra nel brano "L'allegra giornata di Giuliano D.".
  • 1999 - Annalisa Minetti, "Qualcosa di piu" = Firma la musica del brano "Inequivocabilmente tu", il testo è di Stefano D'Orazio.

 

Sezione in allestimento.

Archivio articoli 2012

Archivio articoli 2013

Archivio articoli 2014

Archivio articoli 2015

Archivio articoli 2016

Archivio articoli 2017